Piazza delle Erbe

IMG_7495-FILEminimizerPiazza delle Erbe assunse questo nome nel lontano XVII secolo poiché ospitava il mercato degli ortaggi; in precedenza veniva chiamata Piazza Nuova da Basso o Piazza Nuova la Nuova.

È semplicissima da trovare: partendo da piazza De Ferrari bisogna scendere in piazza Matteotti, dove si trova la splendida Chiesa del Gesù, per poi attraversare la piazza e dirigersi verso le case addossate l’una all’altra. Lasciandosi alle spalle piazza De Ferrari, e sulla destra Via San Lorenzo, bisogna trovare Vico delle Rbre, situato all’incrocio con il Sestriere del Molo (strada che conduce a Porta Soprana), da qui si accede direttamente alla piazza, basta percorrere una piccola discesa. IMG_3180 IMG_3177IMG_3179IMG_7492-FILEminimizer IMG_7490-FILEminimizerIMG_7493-FILEminimizerOggi la Piazza ospita diversi locali, ristoranti e anche una caratteristica libreria. Ogni giorno vi si ritrovano ragazzi e adulti, per prendere un veloce caffè o un lungo aperitivo , soprattutto nella bella stagione dove ci si può sedere comodamente ai numerosi tavolini, che occupano la maggior parte dello spazio disponibile. È uno dei principali punti di ritrovo per le persone, di giorno, ma soprattutto alla sera.IMG_7499-FILEminimizer IMG_7498-FILEminimizer IMG_7496-FILEminimizer
La piazza si riempie di voci, musica e persone. È il punto di partenza per una tipica serata nel centro storico.

Testo e foto di Michela Ciarapica

Precedente San Pietro in Banchi Successivo Il Forte di Santa Tecla